Derby Lazio-Roma, 1700 i poliziotti in campo. Lunedì Capitale blindata

Saranno circa 1700 gli uomini delle forze dell’ordine che verranno impiegati lunedì per garantire la sicurezza in occasione del derby LazioRoma all’Olimpico. E’ quanto è emerso nel tavolo tecnico svoltosi in questura. Potenziati i controlli nell’area esterna allo stadio, per evitare che i tifosi delle due squadre entrino in contatto e le operazioni di filtraggio e prefiltraggio per impedire che arrivino sugli spalti oggetti pericolosi. Nel tavolo tecnico svoltosi stamani in questura sono stati illustrati tutti i dispositivi di sicurezza in vista del derby Lazio-Roma, che si disputerà alle ore 18 di lunedì prossimo, 25 maggio. Prevista, per la questura, la presenza di almeno 48.000 spettatori.

Derby Lazio-Roma

L’apertura dei cancelli dell’Olimpico sarà alle ore 15. Particolare attenzione è stata riservata ai servizi necessari affinchè le tifoserie non vengano in contatto tra loro; nelle adiacenze dello stadio verranno effettuati specifici interventi per facilitare l’afflusso e l’indirizzamento dei tifosi verso i propri settori: Ponte Milvio per i laziali, Ponte Duca D’Aosta e Ponte della Musica per i romanisti. Per quanto riguarda i servizi specifici nelle adiacenze ed all’interno dello stadio, saranno ulteriormente potenziate le operazioni di filtraggio e prefiltraggio, per impedire che si possano portare all’interno materiale pericoloso per l’incolumità degli spettatori. Le operazioni di prefiltraggio avverranno per i tifosi laziali da piazza Dodi mentre per i tifosi romanisti da largo De Bosis, Franchetti, Gladiatori e Olimpiadi. Dalle ore 15 sono previste delle chiusure al traffico che interesseranno Lungotevere Cadorna, Ponte Duca d’Aosta e Lungotevere Diaz nel tratto compreso tra piazzale De Bosis e viale Antonino da San Giuliano. Qualora si rendessero necessarie, sono state previste anche delle chiusure “a vista” al traffico veicolare sul lungotevere Diaz nel tratto compreso tra viale Antonino da San Giuliano e Ponte Milvio, viale della Macchia della Farnesina, via dei Robilant e viale Antonino da San Giuliano.