Berlusconi a Renzi: «Io biglietto scaduto? E tu sei un “portoghese”»

Il botta e risposta continua tra il premier Renzi e Silvio Berlusconi. Dagli studi di Virus su Rai due  alle interviste sui quotidiani, fino ai microfoni radiofonici, sia pure a distanza, i due non se le mandano a dire. Dai Radio Monte Carlo le scintille continuano.

Berlusconi a Renzi: «Tu sei un abusivo»

Al capo del centrodestra non è andata giù una frase pronunciata da Renzi nei suoi confronti: «Berlusconi chi? quello che ha governato…», risponde Renzi a Nicola Porro in un crescendo retorico. «Berlusconi deve avere un fratello gemello che parla contro i giudici, che dice che non lo hanno fatto governare…Potrei scrivere un libro. Berlusconi è un biglietto scaduto, ha già avuto la sua occasione di cambiare cose, basta. Possiamo parlare di futuro?». Biglietto scaduto? Proprio Renzi si mette a parlare ex cathedra, replica l’ex premier. «Lui è un portoghese, è al governo senza neanche aver pagato il biglietto, senza passare per libere elezioni», è la replica mattutina del Cav a Radio Monte Carlo. «Renzi aveva criticato D’Alema che arrivò a Palazzo Chigi con una manovra di palazzo, disse che non avrebbe mai fatto la stessa cosa e poi si è contraddetto. È alla guida di un governo senza esser stato votato dagli elettori, ha un governo che si appoggia su 130 deputati alla Camera incostituzionali, secondo la Consulta, e su 32 senatori che hanno tradito il mandato degli elettori di centrodestra e si sono fatti stampella di questo governo di sinistra», elenca Berlusconi. «E sarei io il biglietto scaduto? Lui è molto peggio, è un abusivo».