Adriana Poli Bortone sospesa da FdI. Rampelli: è fuori dal partito

Adriana Poli Bortone è stata sospesa da Fratelli d’ Italia ed è stata deferita ai probiviri nazionali. Lo ha comunicato Fabio Rampelli dell’ufficio di Presidenza e Capogruppo alla Camera di FdI-An durante una conferenza stampa a Lecce. Poli Bortone si è candidata alla presidenza della Regione Puglia con il sostegno di Forza Italia e Lega e contro il volere del suo partito. Fratelli d’Italia sostiene invece l’altro candidato del centrodestra, Francesco Schittulli, insieme ai “ricostruttori” del forzista ribelle Raffaele Fitto, e a Ncd-Ap.

Rampelli: la Poli non può stare con un piede in 10 scarpe

«La sospensione dal partito di Adriana Poli Bortone decisa dal nostro presidente Giorgia Meloni è il primo passo previsto dallo Statuto, ma è chiaro che la senatrice è da considerarsi fuori dal partito», ha detto Fabio Rampelli. «Constatiamo che una persona che viene da una storia importante della destra italiana invece di stare con la sua gente in una campagna elettorale difficile, sta con Francesca Pascale e Dudù».

«Non c’è alcuna possibilità di recupero per Adriana Poli Bortone, perché in Puglia questa battaglia, è una battaglia fondamentale – ha aggiunto Rampelli – Chi ha preso un orientamento diverso, evidentemente non potrà tornare in Fratelli d’Italia. Noi aspiriamo ad una politica sana e lineare, non si può stare col piede in dieci scarpe».