Turchia sotto attacco: attentato kamikaze alla Questura di Istanbul

Ancora sangue e violenza in Turchia: una donna kamikaze è stata uccisa e due agenti sono stati feriti durante un tentato attacco alla Questura di Istanbul, nel cuore della città. Un altro attentatore, che era riuscito a fuggire, è stato arrestato in un secondo momento

Attacco alla Turchia

Quello alla Questura di Istanbul è stato il terzo attacco alle istituzioni e alla politica in due giorni, dopo il sequestro del pm Mehmet Selim Kiraz, poi rimasto ucciso, avvenuto nel Palazzo di Giustizia della Capitale e il blitz nella sede dell’Akp, il partito del premier Recep Tayyip Erdogan.

I falsi allarme bomba sugli aerei Turkish airlines

È rientrato invece l’allarme bomba che aveva costretto un volo della Turkish airlines a far ritorno a Instabul poco dopo la partenza per Lisbona. A conclusione delle indagini la polizia ha fatto sapere che «l’oggetto identificato era un piccolo altoparlante». A far scattare l’allarme era stato il ritrovamento a bordo di una borsa non riconosciuta da alcun passeggero. I 170 viaggiatori dell’Airbus 320 erano stati trasferiti su un altro velivolo e poi ripartiti per Lisbona, mentre le forze di sicurezza perquisivano l’aereo. È stata la terza volta in quattro giorni che un aereo della compagnia di bandiera della Turchia ha dovuto fare un atterraggio d’emergenza a causa di un allarme bomba: sabato un volo fra Istanbul e San Paolo era stato costretto a fermarsi a Casablanca, in Marocco, mentre martedì era stata la volta di un aereo che collegava Istanbul a Tokyo.