Trovato Christian, il bambino scomparso a Brescia: è dal padre in Spagna

Dopo ore di angoscia, il bambino scomparsoBrescia è stato trovato: si trova ad Alicante in Spagna con il padre. Il bambino che ha nove anni era stato affidato dal febbraio 2014 esclusivamente al padre Christian Fernandez e a prelevarlo a Brescia è stato lo zio paterno che lo ha raggiunto, gli ha parlato e lo ha convinto a tornare dal padre in Spagna. Il particolare è emerso nel corso di una conferenza stampa in questura a Brescia.

Il bambino scomparso era stato affidto solo al padre

Il padre del bambino non poteva lasciare la Spagna per una serie di vicende giudiziarie che lo vedono protagonista. L’uomo era stato anche denunciato dall’ex moglie e madre del bambino per violenza, ma è stato assolto. Quando due anni fa la donna è scappata dalla Spagna con il piccolo per arrivare in Italia poteva farlo perché in quel periodo Christian era stato affidato a lei. Da un anno però la gestione del bambino è stata modificata dalle autorità spagnole che hanno affidato il bambino solamente al padre.

La madre: lui non vuole stare con suo padre

«Ho scritto un messaggio al padre chiedendogli di farmi parlare con Christian ma non mi ha risposto», ha detto Lisette Santa Cruz, la mamma del bambino. La donna, che ha risposto ad alcune domande al telefono, è apparsa, disorientata e sconcertata, facendo comunque capire di aspettarsi quello che è successo. «Sono scappata dalla Spagna con Christian dopo che per due volte ho denunciato per violenza il mio ex marito, era diventato impossibile rimanere – ha aggiunto –  Se Christian mi dice che vuole stare con il padre rispetto la sua decisione ma so che non è così. Solo pochi giorni fa il bambino mi ha detto di non lasciarlo andare in Spagna perché con suo padre, che non chiamava più nemmeno papà, ma solo Miguel, non voleva tornare. Aveva il terrore». Lisette Santa Cruz ha anche parlato del suo addio alla Spagna due anni fa. «Io e Christian siamo scappati dopo essere stati un anno in una casa di accoglienza – ha raccontato – in seguito alle denunce per violenza che avevo fatto nei confronti del padre del bambino che per otto anni mi ha fatto passare un inferno».