Salvini lancia l’iniziativa “chiedo asilo”. I rom lo vogliono denunciare

La Lega Nord torna coi gazebo nelle piazze, sabato e domenica prossimi. Stavolta si tratta di un’iniziativa sull’immigrazione, per chiedere ai cittadini in difficoltà di “compilare un modulo in cui rinunciano alla cittadinanza italiana e chiedono allo Stato lo status di rifugiati politici, per avere i loro stessi benefici”.

Salvini lancia l’iniziativa “chiedo asilo”

Una provocazione con lo slogan di ‘Chiedo asilo anch’io, prima il cittadino non il clandestino’. I gazebo della Lega ci saranno non solo nelle regioni del nord ma anche in quelle del centro e del sud, in una sorta di apertura nazionale della campagna per le Regionali del 31 maggio. Secondo Salvini, occorre dare un segnale al “governo Renzi che è razzista al contrario nei confronti degli italiani e degli immigrati regolari”. Il leader leghista conta di raccogliere centinaia di migliaia di moduli compilati da consegnare poi alle prefetture.

I rom manifestano il 16 maggio a Bologna

I rom hanno deciso intanto di organizzare una loro manifestazione nazionale “contro un nuovo olocausto” il 16 maggio a Bologna. Da dove nasce questa emergenza? Dal fatto, secondo il presidente della Federazione rom e sinti Davide Casadio, che se dovessero andare al potere in Europa personaggi come Salvini si affaccerebbe il pericolo di uno sterminio di massa dei nomadi. Inoltre i rom hanno intenzione di denunciare Salvini per istigazione alla violenza e all’odio razziale e di chiedere 5 milioni di danni.