Ponte del 1 maggio, prove di bel tempo. Da lunedì “assaggio” d’estate”

Primavera in tilt in tutta la Penisola per due perturbazioni che stanno attraversando tutto lo Stivale portando piogge, temporali ma anche temperature in calo. Disagi soprattutto nelle grandi città, soprattutto, Roma, Milano, ma anche molti centri del Piemonte. Ma non bisogna disperare soprattutto in vista del ponte del 1 maggio.  Il miglioramento sarà graduale e costante.

Il maltempo di questi ultimi giorni sta infatti per “lasciare la scena” a condizioni meteo sempre più favorevoli con il passare dei giorni. Il culmine – dopo il prossimo week-end che si annuncia all’insegna del sole al Sud, in parte soleggiato al Centro mentre sarà più variabile al Nord, saranno i primi giorni della prossima settimana. Da lunedì è infatti previsto un vero “assaggio d’estate” con temperature che raggiungeranno anche i 30 gradi. Queste sono le previsioni dei meteorologi del Centro Epson Meteo, secondo il quale tra mercoledì e venerdì ci sarà il primo parziale miglioramento. «La perturbazione, infatti – spiegano i meteorologi – abbandonerà l’Italia, che però sarà ancora esposta al veloce passaggio di impulsi di aria fresca di origine atlantica, per cui in gran parte d’Italia si alterneranno momenti soleggiati e fasi più nuvolose, con la possibilità di occasionali scrosci di pioggia. Le proiezioni attuali fanno sperare in una situazione più stabile nel fine settimana, quando l’alta pressione di origine africana dovrebbe tornare a occupare gradualmente l’Italia». Il timido riaffiorare dell’alta pressione dal Nord Africa verso il Mediterraneo centro-occidentale, precisano i meteorologi «tenderà a riportare più stabilità in gran parte del territorio e, con buona probabilità, aprirà la strada alle correnti sahariane che, nei giorni successivi della prossima settimana, ci faranno fare un balzo in avanti di più di due mesi. Infatti, i dati attuali permettono di affermare che non sarà difficile raggiungere i 30 gradi in molte regioni».

Variabilità è prevista per giovedì: la mattina ci saranno schiarite al Centronord e qualche pioggia isolata sul basso Tirreno. Aumenterà l’instabilità tra tardo pomeriggio e sera con qualche rovescio o temporale al Sud (Appennino calabro-lucano), bassa Toscana, Umbria, zone interne del Lazio, e in serata su Marche e Abruzzo. Giovedì il tempo sarà discreto: la giornata sarà ben soleggiata in Sicilia e su molte zone costiere del Centro, in Campania, nell’alto Adriatico, in Sardegna e, gradualmente, anche al Nordovest tra pomeriggio e sera. Qualche pioggia potrà verificarsi principalmente su Alpi centro-orientali e Appennino tosco emiliano. Dal 1 maggio verso il fine settimana le correnti umide occidentali faranno strada a una lenta rimonta dell’alta pressione, che avrà effetti più efficaci al Sud, in parte al Centro e meno al Nord. Venerdì al Sud avremo poche nubi e ci sono buone possibilità di vedere un week-end con il sole. Al Centro avremo una maggiore variabilità con fasi di sole che andranno però a prevalere su quelle nuvolose: la giornata più nuvolosa sarà quella di sabato, mentre il 1 maggio e la domenica saranno più soleggiati.