La love story tra una parrocchiana e un sacerdote finisce in tribunale

Una vicenda particolare, fatta di sotterfugi e pettegolezzi. Esplosa all’improvviso, pane per i denti del gossip, e finita in processo. Per mesi una parrocchiana ha avuto una love story segreta con il parroco. Ma il sacerdote, un veneto di 53 anni, a un certo punto, ha interrotto la relazione e lei, una messinese di 47 anni, non sposata, l’ha denunciato e ha raccontato tutto a un sito locale. La storia d’amore sarebbe cominciata nel luglio scorso, con i primi incontri tra il parroco della chiesa di San Pietro apostolo, nella frazione di Milì San Pietro, e la donna, in cerca di conforto spirituale. Ben presto però il rapporto si sarebbe trasformato in qualcosa di più, finendo sulla bocca di tutti i fedeli e convincendo il prete a troncare la relazione. Il religioso viene trasferito a Malfa, un piccolo Comune di 800 anime sull’isola di Salina.

La love story ora finisce in tribunale

E tra i due comincia una guerra a colpi di esposti che finirà in un’aula di tribunale.  La donna, assistita da un legale, ha esibito prove, comprese le email tra i due innamorati e due registrazioni audio. Non paga del clamore suscitato la donna è uscita allo scoperto raccontando anche i particolari della storia in un’intervista rilasciata a un giornale online.