Matteo Salvini: «La Boldrini è il nulla fatto donna, peggio di lei nessuno»

Nessuno sconto a Laura Boldrini, perché la misura e colma: «È la peggiore presidente della Camera della storia», ha detto chiaro e tondo Matteo Salvini, rispondendo così alla domanda di un ascoltatore di Radio Padania. «È l’ipocrisia – ha aggiunto – il nulla fatto donna». Troppa strumentalizzazione sulle parole del leader leghista in merito ai nomadi. Una strumentalizzazione che la dice lunga sugli atteggiamenti della sinistra: «I campi rom vanno rasi al suolo. Lo ripeto, anche se la Boldrini si offende», ha incalzato Salvini.

Matteo Salvini all’attacco della Boldrini e di Renzi

Ma non solo. L’attacco si estende al presidente del Consiglio: «Renzi tolga questa tassa infame sui terreni agricoli. È un settore trainante che sta già facendo sacrifici enormi, Renzi gli dia una mano. Ma, se lo facesse, non sarebbe Renzi..». Un accenno anche ai fatti di Milano: «I problemi non si risolvono con la violenza, ammazzando», ha affermato Matteo Salvini in merito alla sparatoria che in Tribunale a Milano ha causato tre morti e tre feriti. «Detto questo – ha proseguito il segretario della Lega – è chiaro che l’ingiustizia italiana che tiene in ostaggio i cittadini e li fa attendere cinque o dieci anni prima di avere una sentenza a favore o contro, di certo non aiuta».