Jovanotti dialoga con Salvini: arriva Fedez e li accusa di razzismo…

Matteo Salvini parla con Jovanotti su Twitter e Fedez si turba, chissà perché. Tutto è iniziato quando il leader del Carroccio sulla sua pagina Facebook ha replicato a un tweet di Lorenzo Cherubini.  Il cantautore toscano aveva, infatti, scritto: «Non mi piace l’orizzonte di Salvini, il mio orizzonte è la società multiculturale. A me piace l’Europa, la moneta unica, io vorrei una moneta unica mondiale». La risposta di Salvini non si è fatta attendere: «Minestrone Unico Mondiale? No, grazie!». A quel punto Jovanotti ha controreplicato: «@matteosalvinimi è bello avere idee e orizzonti diversi, ti rispetto e ti trovo forte nell’esposizione delle tue. Che le idee danzino è bene».

Scontro Salvini, Jovanotti, Fedez

Ma improvvisamente nel botta e risposta è entrato a gamba tesa Fedez, il rapper che non nasconde la sua simpatia per i grillini e straparla di politica:  «Quando dici “forte nell’esposizione” cosa intendi? Gli insulti razzisti e la xenofobia? Forti sono forti eh, danzarci anche no @lorenzojova». Un’intromissione non gradita che Lorenzo Cherubini ha subito bloccato: «@Fedez ciao! razzismo non è idea ma mostruosità (e anche reato). Mi riferisco alle idee (Europa e euro) sulle quali non sono d’accordo».

La controreplica di Salvini

L’alterco non è sfuggito a Salvini che sempre sulla sua pagina Fb ha dato una mano a Jovanotti e ha zittito Fedez: «Apprezzo l’apertura mentale di Jovanotti. Per quanto riguarda Fedez, mi aspetto che adotti due rom, due clandestini e due imam estremisti….».