Angela Merkel a Ischia. Pasqua di terme e relax per la cancelliera di ferro

Buongustaia, anche quest’anno Angela Merkel trascorrerà la Pasqua in Italia per il tradizionale periodo di relax. Prima di raggiungere l’isola di Ischia – dove è attesa la sua permanenza – la cancelliera di ferro tedesco è recata a sorpresa in visita alle antiche ville di Castellammare di Stabia (Napoli). I due reperti archeologici (villa San Marco e villa Arianna), come è noto,  furono sepolti nell’eruzione del Vesuvio che distrusse Pompei, Ercolano e Oplonti, per poi essere scoperte in epoca borbonica. Angela Merkel, dopo la visita , durata buona parte della mattina, si è trattenuta a pranzo a Castellammare.

Angela Merkel agli scavi

Nel corso della visita Angela Merkel – come già l’anno scorso quando si recò sempre nel periodo pasquale negli scavi di Pompei – si è avvalsa delle spiegazioni di un ricercatore tedesco. Tutta la visita si è svolta nella massima riservatezza: agli stessi custodi del sito è stato fatto divieto di scattare foto. Finita la visita il cancelliere ha raggiunto il ristorante del porto dove ha pranzato in una saletta riservata. Nel menu gli italianissimi spaghetti alle vongole. Il cancelliere dovrebbe poi raggiungere Pozzuoli per imbarcarsi alla volta di Ischia.

Riservatezza massima

Anche quest’anno Frau Angela, assieme a suo marito Joachim Sauer,è pronta a trascorrere sette giorni di terme, relax e buona cucina della tradizione napoletana. Dal momento del suo arrivo all’aeroporto di Capodichino, Angela Merkel sarà sotto l’ala protettiva della task force italo-tedesca, formata da personale dei ministeri degli Interni di entrambi i paesi. Poliziotti, carabinieri e guardia di finanza, avranno anche il compito  di tenere a distanza curiosi e paparazzi. Nessun saluto ufficiale da parte delle autorità locali.