Ruby, Berlusconi: «Tanta felicità. Ora sono pronto a tornare in campo»

«Tanta felicità». È stato questo il primo commento di Silvio Berlusconi alla notizia dell’assoluzione per il processo Ruby, arrivata nella notte dopo nove ore di camera di consiglio in Cassazione. A riferirlo sono stati alcuni degli amici che lo hanno raggiunto telefonicamente ad Arcore, dove il Cavaliere ha appreso della sentenza, dicendosi quindi pronto a tornare in campo.

Per Berlusconi «è la fine di un incubo»

Parlando della fine di un incubo, a chi lo ha sentito, Berlusconi ha detto che anche la Cassazione ha ribadito la sua innocenza, già affermata dalla Corte d’Appello, e ha sottolineato che adesso sarà evidente a tutti cosa abbia dovuto passare per un processo giudicato insensato e ingiusto. «Ora – ha proseguito il Cav – aspetto buone notizie anche dalla Corte Europea». È stato con i suoi consiglieri, invece, che Berlusconi ha ragionato sul fatto che è ora può finalmente riprendere il suo impegno politico con un rinnovato protagonismo. E c’è chi pensa che la sua prima battaglia sarà per modificare la legge Severino, che gli impedisce di candidarsi e che è l’ultimo ostacolo per una totale riabilitazione.