Roma, rissa al Parco del Colle Oppio. I carabinieri arrestano tre stranieri

Sono stati avvertiti dai passanti impauriti da quanto stava accadendo, i carabinieri intervenuti al parco del Colle Oppio, a due passi dal Colosseo, per sedare una rissa. Il bilancio dell’operazione è stato di due militari contusi e di tre uomini arrestati: un ghanese di 30 anni e un ivoriano di 21 anni, entrambi irregolari, e un romeno di 27 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine.

La rissa al Parco del Colle Oppio

Secondo quanto ricostruito, i tre hanno cominciato a picchiarsi violentemente al termine di una lite scoppiata per futili motivi. I carabinieri hanno dovuto faticare non poco per riportare la calma: alla fine due di loro sono dovuti ricorrere alle cure mediche per contusioni varie riportate nello scontro. Subito dopo le dimissioni dei feriti, che hanno riportato 3 e 4 giorni di prognosi, gli stranieri sono stati portati in caserma, dove sono stati trattenuti in attesa del rito direttissimo.

L’arresto del parcheggiatore abusivo

Il Parco nel cuore di Roma e il quartiere in cui sorge non sono nuovi a episodi di degrado, violenza e illegalità. Appena una settimana fa, i carabinieri avevano arrestato un turco di 29 anni, senza fissa dimora e con precedenti, che, esercitando l’attività di parcheggiatore abusivo, aveva tentato di estorcere dei soldi a due donne di fronte a un locale del quartiere. Ottenuto un secco diniego, l’uomo aveva assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti delle due, lasciando intendere che qualora non gli avessero dato dei soldi avrebbero potuto subire delle ritorsioni. Le donne, però, non si sono fatte spaventare e hanno sporto una denuncia che ha portato all’arresto e al rito direttissimo per il parcheggiatore abusivo.