Obama ha fatto aumentare il razzismo: un sondaggio della Cnn rivela che…

Obama ha fatto aumentare il razzismo negli Usa. Per 4 americani su 10 le relazioni tra le diverse etnie negli States sono infatti peggiorate da quando alla Casa Bianca c’è Barack, il primo presidente afroamericano della storia Usa. È quanto emerge da un sondaggio Cnn/Orc, secondo cui a 50 anni dalla marcia di Selma esistono ancora discriminazioni sia sul fronte del diritto di voto che su quello del sistema giudiziario. Per il 39% degli intervistati le relazioni tra bianchi e neri negli Usa sono peggiorate dal 2009, mentre solo per un 15% sotto la presidenza Obama c’è stato un miglioramento. Per il 45% non è  invece cambiato nulla. Per il 51% degli americani, poi, il Voting Rights Act (varato poco dopo la marcia di Selma) è ancora necessario per garantire il diritto di voto dei neri, per il 47% no. Per il 50%, inoltre, il sistema giudiziario ancora oggi favorisce i bianchi rispetto ai neri. Sul fronte dell’occupazione il 72% degli intervistati vede infine dei progressi, con gli afroamericani che nelle loro comunità hanno più o meno le stesse chance dei bianchi di ottenere un lavoro, ognuno in base alla propria professionalità.

Il caso di Ferguson

Si susseguono da tempo le tragedie a sfondo razziale. E a Obama non resta che prenderne mestamente atto.  L’ultimo caso è quello della  polizia a Ferguson. Così dice Obama intervenendo dopo il rapporto di Dipartimento di Giustizia sul caso Michael Brown, il ragazzo afroamericano ucciso da un agente:  “Non penso che quello che è  accaduto a Ferguson sia tipico di ciò  che accade nel Paese -, ma non e’ un caso isolato. Penso che ci sono circostanze nelle quali la fiducia tra le comunita’ e le forze dell’ordine si è rotta e che singoli individui o interi dipartimenti di polizia potrebbero non avere la giusta formazione. O potrebbero non esercitare la responsabilita’ di assicurare che stanno proteggendo e servendo tutti i cittadini, non solo alcuni”.

I 50 anni della marcia di Selma

Il cinquantanne della marcia di Selma,  storica marcia per i diritti civili degli afroamericani,  si annuncia come un evento modnano cui parteciperanno diverse star del mondo dello spettacolo. Tra queste Lady Gaga, che si esibirà subito dopo l’intervento di  Obama insieme al rapper R. Kelly. Hanno annunciato la loro partecipazione alla cerimonia anche il leader degli U2 Bon Vox e alcuni attori del cast del film “Selma. La strada per la liberta’”.