Giubileo, FdI : “Roma non è pronta, Marino si rimbocchi le maniche”

“Come FdI-An esprimiamo grande soddisfazione circa la notizia di un Nuovo Giubileo nella Capitale. Per Roma sarà un evento importantissimo, la nostra città non sarà solo porta del cristianesimo ma tornerà ad essere il centro del mondo. Molto c’è da fare affinché la Capitale d’Italia non si faccia trovare impreparata per lo straordinario evento indetto dal Santo Padre, la città non è pronta quindi Marino si rimbocchi le maniche e cambi registro”. È quanto afferma in una nota Fabrizio Ghera capogruppo di FdI-An in Campidoglio“. La nota di FdI smentisce il trionalismo del sindaco marino, che suboto dopo l’annuncio del papa così aveva commentato: “Roma è da subito pronta ad affrontare questo evento mondiale, così come lo è stata in occasione della beatificazione dei due Papi il 27 aprile del 2014” . Annuncia ottimismo anche l’assessore alla Roma Produttiva Marta Leonori: “Il Giubileo sarà una grande opportunità per Roma, che non si farà trovare impreparata. Lavoreremo insieme alle imprese del territorio per costruire un evento che accolga al meglio tutti coloro che verranno nella nostra città”.

Renzi: “Anche l’Italia farà la sua parte”

Anche Renzi pensa di farsi bello con l’annuncio del Papa: “L’annuncio del Giubileo è una buona notizia che il governo italiano accoglie con i migliori auspici”. Il premier aggiunge anche che  “che quest’anno ospita l’Expo, saprà fare la sua parte anche in questa occasione”. Si tratta di un appuntamento importante – ha aggiunto Renzi – il cui carattere religioso, come sottolineato da papa Francesco, è uno spunto di riflessione e di meditazione per tutti. Sono sicuro che, come già nel 2000, Roma si farà trovare pronta: l’Italia, che quest’anno ospita l’Expo, saprà fare la sua parte anche in questa occasione”. Sul tema è intervenuto anche l’ex sindaco di Roma, Francesco Rutelli: “Ancora non ne conosciamo i lineamenti – continua Rutelli – ma credo che avrà al centro le coscienze di ciascuno nella propria comunità, più che una serie di grandi eventi a Roma. Comunque, milioni di persone verranno nella Città Eterna, che dovrà rapidamente prepararsi con buona organizzazione, accoglienza e decoro urbano per questo Giubileo ‘Francescano'”