Francia sotto shock: trovati i cadaveri congelati di cinque neonati

La Francia è sotto shock. Una vicenda terribile, che è seguita minuto dopo minuto sulle reti televisive dai cittadini parigini. I cadaveri congelati di cinque bebè sono stati ritrovati in una casa nelle campagne attorno a Bordeaux, nel sud-ovest della Francia. I piccoli corpi erano in un sacco termico all’interno di un congelatore. La madre dei piccoli, una donna di 35 anni, è stata ricoverata in ospedale mentre il suo compagno, e padre dei neonati, 40 anni, è in stato di fermo.

I cadaveri congelati in una casa nella borgata di Louchats

I corpi sono stati ritrovati in una casa di Louchats, borgata di soli settecento abitanti cinquanta chilometri a sud di Bordeaux, nella foresta delle Lande. Piccoli cadaveri congelati. Un primo corpo era stato trovato dal compagno della donna, poi nel pomeriggio e la sera, la polizia ha ritrovato gli altri quattro. Sembra che la donna abbia partorito da sola in casa ed abbia eliminato i neonati. L’uomo continua a ripetere di “non capire” quanto accaduto. La coppia, che lavora nel settore agricolo, ha due figlie di 13 e 15 anni.

Quell’altra vicenda che gettò la Francia nel dramma

Si era comportato male all’asilo, per questo il piccolo Bastien, tre anni. Fu chiuso nudo in lavatrice da suo padre Christophe Champenois, 33 anni, che poi avviò la macchina. Il piccolo è fu recuperato dalla madre Charlene ormai senza vita. Un orrore che si consumò nella cittadina di Germigny-l’Eveque nella Seine-et-Marne. Entrambi i genitori furono immediatamente arrestati, lui per assassinio di minore, lei per non aver impedito la tragedia.