Dagospia: Tosi ha premeditato la rottura con Salvini. Ecco le prove

Ha suscitato diverse reazioni, nella Lega, la notizia secondo cui Flavio Tosi avrebbe registrato il sito “tosipresidente.it” e prenotato gli spazi elettorali ben prima della rottura con Matteo Salvini, avvenuta il 14 marzo. A divulgare il retroscena è stato il sito Dagospia, spiegando che gli spazi elettorali sono stati prenotati a metà gennaio, mentre il sito è stato registrato il 17 febbraio. «Il 16 febbraio – ricorda ancora Dagospia – Tosi aveva riunito il Consiglio veneto e imposto il blitz contro Salvini e contro Zaia su liste e candidature, dopo essersi lavorato ai fianchi le segreterie regionali».

Le reazioni della Lega

Sulla vicenda sono intervenuti i vertici del partito, da Matteo Salvini ai capigruppo alla Camera e al Senato, Massimiliano Fedriga e Gian Marco Centinaio. «Ho letto la notizia che il signor Tosi avrebbe prenotato i suoi spazi elettorali e depositato il suo nome ben prima dell’uscita dalla Lega: per dovere di cronaca e onestà intellettuale, se qualcuno aveva già deciso di rompere e abbracciare Alfano poteva dircelo prima e non farci perdere tempo», è stato il commento di Salvini a Radio Padania, mentre per Fedriga «anche se non era un segreto, spiace veder impresso nero su bianco il tradimento di una persona che per tanti anni ha militato nella Lega Nord e che alla fine ha preferito anteporre le ambizioni personali al bene comune».

La replica di Tosi

La vicenda, però, secondo Tosi sarebbe solo «l’ennesima balla di Salvini». Tosi ha sostenuto che il sito tosipresidente.it non sarebbe nella sua disponibilità, «come chiarito dal proprietario che ha registrato quel dominio internet, Alessandro Scardino». Ma lo stesso Dagospia, riferendo che il sito era registrato a nome di Scardino, aveva spiegato che si tratta della stessa persona che «aveva curato la presentazione di Ricostruiamo il Paese (la Fondazione di Tosi, ndr) al PalaBam di Mantova, nell’ottobre 2013, in cui Tosi diceva di voler gettare le basi alla sua candidatura alle Primarie del centrodestra». Quanto agli spazi elettorali, Tosi ha detto che «il contratto per affiggere i miei spazi elettorali è stato siglato questa mattina». Per questo, ha affermato che «l’affermazione secondo cui io avrei prenotato gli spazi per i manifesti elettorali già da due mesi è l’ennesima balla di Salvini».