Aereo precipita nel sud della Francia. A bordo c’erano 148 persone

Un aereo della GermanWings, una filiale low cost della Lufthansa, è precipitato nel sud della Francia, nella regione di Haute Provence. «Tutto fa pensare che non ci sia alcun sopravvissuto», ha detto in diretta tv il presidente francese Francois Hollande, notizia che poi il governo francese ha confermato poco dopo. Le persone a bordo, secondo quanto riferito da Le Monde, erano almeno 148 e «molte vittime sono tedesche», ha detto ancora Hollande. Nessuna informazione, invece, su eventuali italiani a bordo, ma l’unità di crisi della Farnesina ha avviato le verifiche del caso.

L’impatto su una montagna: «Volava troppo basso»

L’aereo, un Airbus 320, assicurava il collegamento tra Dusseldorf e Barcellona. Alle 10.47 ha inviato una richiesta di soccorso, alcuni minuti prima era scomparso dai radar. Secondo France Info, alla base del disastro c’è il fatto che l’aereo volava troppo basso: si è schiantato a circa 1.800 metri contro una montagna alta quasi 3mila metri. Un luogo non facile da raggiungere:«È in una zona impervia e montagnosa, di difficile accesso e in parte ancora innevata», ha fatto sapere il portavoce del ministero dell’Interno Pierre-Henry Brandet, sottolineando che «le operazioni di soccorso saranno estremamente lunghe e difficili». Il funzionario ha inoltre spiegato che nel primo pomeriggio il ministro Bernard Cazeneuve «si recherà sul luogo delle operazioni» e che «è stata attivata una cellula interministeriale di crisi». È stata poi la radio Europe 1 a far sapere che il relitto dell’aereo caduto sarebbe quasi intatto.

Una rotta «anomala»

Secondo il sito specializzato nel monitoraggio voli aerei Flightradar24, però, qualcosa di strano si è verificato fin dall’inizio del viaggio. «La rotta era anomala rispetto alla norma dei voli Barcellona-Dusseldorf», si legge sul sito, che spiega anche che l’aereo sarebbe salito a 38mila piedi prima di scendere inspiegabilmente e molto rapidamente e poi far perdere il segnale a 6.800.