Salvini attacca Alfano: «È un incapace, Berlusconi o sceglie noi o sceglie lui»

Siamo al bivio, è il momento di capire quale volto avrà il centrodestra. Alfano attacca Salvini, Salvini attacca Alfano. Stavolta è il leader della Lega a portare l’affondo: «Non è una questione personale, Alfano non tutela minimamente i poliziotti che comanda e come ministro dell’Interno sta cercando di risparmiare chiudendo 250 posti di polizia e di ordine pubblico in Italia, e mi sembra ci sia bisogno di più ordine pubblico, i reati sono in aumento». Ad affermarlo è Matteo Salvini, intervenuto ai microfoni di RTL 102.5  durante Non Stop News.

Salvini attacca Alfano: «Ha fallito, impossibile allearsi»

«Il Parlamento – ha aggiunto – ha approvato la depenalizzazione di decine di reati tra cui il furto, che è una roba da matti e solo italiana, e non muove un dito per limitare l’immigrazione clandestina. Non è un problema personale Salvini-Alfano, il problema è che mi sembra, e sembra a detta della stragrande maggioranza degli italiani, che lui sia un ministro assolutamente incapace, ed è chiaro che non posso fare alleanze politiche o tattiche con un ministro che non ritengo all’altezza».

 E a Berlusconi dice: «Scegli tra noi e il Ncd»

E alla volontà di Silvio Berlusconi di fare alleanze con il Ncd, Salvini osserva: «Io non sono più disposto a fare frittate, la coerenza viene prima di tutto. Noi stiamo combattendo una battaglia senza quartiere contro la Legge Fornero, ad esempio. Chiederò un incontro con il presidente della Repubblica per domandargli, per favore, di impegnare il Parlamento a discutere e cancellare la Legge Fornero. Non posso fare accordi con chi un giorno governa con Renzi e un giorno no, Berlusconi decida: se vuole essere alternativo a Renzi noi ci siamo e parliamo di Flat Tax, di studi di settore, di difesa del Made In Italy, quello che il governo non sta facendo. Se vuole stare un po’ di qua, un po’ di là, lo fa senza la Lega».