Sacrofano, molestava le studentesse nella calca della stazione: preso

Era diventato l’incubo delle giovani studentesse che molestava ogni mattino, alla stazione ferroviaria di Sacrofano, mentre attendevano di prendere il treno per andare negli istituti scolastici della Capitale. L’uomo, un romano di 41 anni, è stato arrestato dai carabinieri. Il gip del Tribunale di Roma ha emesso un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, eseguita lunedì pomeriggio, per il reato di violenza sessuale.

Molestava le ragazze che salivano sul treno in mezzo alla ressa

Le indagini dei carabinieri della stazione di Roma Prima Porta sono partite dopo la denuncia presentata dai genitori di una 15enne di Roma. L’uomo è stato identificato grazie alle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti all’interno della stazione ferroviaria e anche all’attività di osservazione e controllo effettuate dagli stessi carabinieri. Nel corso delle indagini i militari hanno individuato anche una seconda vittima, una ragazza 16enne, che lo ha riconosciuto attraverso i riscontri fotografici, e quindi denunciato. L’uomo si avvicinava alle vittime mettendosi alle loro spalle; poi, approfittando della calca e dei momenti di concitazione immediatamente precedenti la salita a bordo dei vagoni dei treni, molestava le giovani studentesse e si allontanava subito dopo.