Rom sulla volante della Polizia? Una bufala! Era l’auto di un set (video)

«In merito al video, pubblicato sul social network Facebook  dove viene ripresa una macchina della Polizia di Stato, guidata da un cittadino con accento straniero che “scorrazza” su un piazzale, si comunica che si tratta di macchine sceniche per riprese cinematografiche non in carico alla Polizia di Stato. Sono in corso verifiche atte ad individuare l’esatta provenienza del veicolo e la ditta proprietaria». Con un comunicato stampa diramato nella tarda serata la Questura di Roma ha ridimensionato il caso di un video che ha spopolato sui Social network e indignato la stragrande maggioranza dei cittadini. Il video, postato sul profilo facebook “Welcome to favelas again”, mostra un nomade al volante di un’auto della polizia con a fianco una donna e sui sedili posteriori dei bambini. La macchina che si ferma nei pressi di un campo rom della Capitale e l’uomo che, fingendosi poliziotto, dice scherzando ai presenti in romanaccio «Ao che c…. fare eh?», prima di andar via sgommando.

Rom sulla volante, il video del Messaggero

Il video è stato pubblicato sul sito del quotidiano romano Il Messaggero che è stato immediatamente subissato di commenti stupefatti e indignati. Oltre dodicimila le condivisioni in poche ore del video choc. Come fa notare il quotidiano romano,  «l’Alfa Romeo sgomma tra lo stupore generale, passando accanto a due operatori con indosso una divisa fluorescente, tipo quelle in dotazione agli autisti dei carri attrezzi. Poco distante una bisarca con un’altra auto di scena della polizia, identica a quelle reali, caricata sul pianale». E il fatto che sia un’auto di scena non è meno allarmante. «La volante, vera o finta che sia, poteva essere presa da qualcun altro ed essere usata per una rapina o peggio ancora un attentato. Insomma – chiosa il quotidiano – chi l’aveva in custodia ha commesso qualche leggerezza. «Stiamo procedendo anche dal punto di vista penale», assicurano dalla questura.