Padoan: “È finito il segreto bancario della Svizzera”

La firma di lunedì dell’accordo con la Svizzera, “dopo un negoziato molto duro, ma importante perché elimina tutte le barriere all’informazione segna la fine del segreto bancario”. Lo sostiene Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia a Bologna. “I paesi che aderiscono abbattono la possibilità di avere un segreto bancario, è mutualizzazione delle informazioni”.

“Necessaria la fiducia tra Ue e Grecia”

Padoan si sofferma anche sull’accordo stabilito tra l’Unione europea  e il governo della Grecia. Per il futuro dei rapporti fra Grecia ed Europa, ma come del resto molti altri aspetti dell’integrazione europea, secondo il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan sarà fondamentale “la fiducia reciproca”. “Il tema centrale di questo accordo – ha detto, sottolineando anche di aver apprezzato l’atteggiamento del governo greco – è il fatto che questa opportunità sia usata nel migliore dei modi, senza fiducia reciproca i prossimi impegni saranno difficili da mantenere”.

“Serve un’istituzione europea per il mercato del lavoro”

Secondo Padoan, l’Unione europea dovrebbe dotarsi di un’istituzione che si occupi del mercato del lavoro. Il ministro dell’Economia ha rilanciato una proposta che l’Italia aveva avanzato durante il semestre di presidenza. “Il mercato del lavoro in Europa non funziona bene, con tutti questi disoccupati, rimane segmentato e impedisce di sfruttare i benefici dell’integrazione. Un’ istituzione dedicata permetterebbe di mettere insieme le risorse e dare un’impronta alle agende di riforma dei vari paesi”