La maxi evasione fiscale scoperta in Svizzera: ecco i nomi degli italiani

Oltre settemila i clienti italiani e tra questi lo stilista Valentino, il campione del motociclismo Valentino Rossi, l’imprenditore Flavio Briatore, che affermano di non aver più conti in sospeso col fisco italiano. E ancora la modella Elle MacPherson, gli attori John Nalkovic e Christian Slater, il musicista Phil Collins, la popstar Tina Turner, l’ex pilota della Ferrari, Fernando Alonso. E poi il re di Giordania Abdallah II e quello del Marocco Mohammed VI (cliente numero 5090190103), principi degli Emirati, uomini di fiducia di dittatori deposti e in carica. Sono questi alcuni dei nomi della lista Falciani, l’elenco completo dei centomila clienti che hanno depositato nei forzieri della Svizzera Hsbc qualcosa come cento miliardi di dollari. 

La lista sull’evasione fiscale è in possesso di 45 giornali

Quella lista – scrive il quotidiano on line Affaritaliani – è ora nelle mani dell’Espresso in Italia e di altri 44 giornali di tutto il mondo, tra cui Le Monde. Svelata dall’International Consortium of Investigative Journalists (Icij), il network di giornalismo investigativo con sede a Washington, lo Swissleaks è l’atto di accusa più grande contro le distorsioni del sistema bancario svizzero. Analizzato a fondo per otto mesi dai reporter di Icij con l’aiuto di una squadra di esperti in data journalism, e 140 giornalisti di 45 Paesi. Il risultato è un dossier su oltre 100mila clienti di più di 200 Paesi con 81mila conti censiti dall’Iban tra il 1998 e il 2007. I file comprendono anche più di settemila cittadini italiani, che nel 2007 custodivano circa sei miliardi e mezzo di euro. Si tratta dei documenti raccolti da Hervé Falciani, un funzionario italo-francese di Hsbc. Nel 2008 la banca svizzera lo ha accusato di avere sottratto le informazioni, ma il suo arresto in Costa Azzurra su richiesta delle autorità svizzere si è trasformato in un clamoroso autogol: Falciani ha collaborato con i magistrati francesi e consegnato gli elenchi dei conti. Tra gli italiani, i primi noti resi pubblici sono quelli dello stilista, del pilota e dell’imprenditore. Valentino aveva negli anni ’06-’07 oltre 100 milioni di euro sui conti della Hsbc; per l’ex patron del Billionaire, 73 milioni in nove diversi conti; mentre era molto più “povero” il Dottor Rossi, con 23 milioni.