Le immagini dell’inferno di cristallo a Dubai: evacuato un grattacielo (video)

Nelle spettacolari immagini riprese con il telefonino da alcuni turisti americano il violento incendio scoppiato in un grattacielo a Dubai Marina: le fiamme iniziate al 51mo piano si sono diffuse e migliaia di persone sono state evacuate. Lo riporta il sito di Gulfnews sottolineando che forti venti hanno alimentato l’incendio, scoppiato al Torch, tra le più alte torri residenziali del mondo con i suoi 361 metri di altezza e 79 piani. Le fiamme, sviluppatesi intorno al 50/mo piano, avrebbero divorato dai 10 ai 15 piani dell’edificio, verso l’alto, alimentate anche dai forti venti. Migliaia le persone che sono state evacuate. Ma la situazione adesso è sotto controllo e anche dall’esterno le immagini mostrano come il fronte del fuoco si sia visibilmente ridotto. Ancora ignote le cause che hanno scatenato l’inferno. «Questo – raccontano i testimoni – anche grazie al rapidissimo intervento dei vigili del fuoco che sono riusciti immediatamente a evacuare le persone all’interno del grattacielo».

Il Dubai Marina è stato inaugurato nel 2011

Altri riferiscono i primi momenti di paura, mentre cadevano alcune parti bruciate dell’edificio: «Sembrava come il Titanic che veniva giù». Secondo alcuni testimoni l’allarme è scattato alle 2:05 locali. «Ci sono stati tre allarmi antincendio nell’ultima settimana e tutti si sono rivelati falsi: anche stavolta pensavo fosse una falsa allerta ma poi ho sentito odore di fumo», ha raccontato uno dei residenti dell’edificio che abita al 59/mo piano. «Ho preso il portafoglio e, con mia moglie, siamo scappati giù”, ha aggiunto. La zona di Marina è sede di decine di imponenti condomini e alberghi, molti dei quali costruiti negli ultimi dieci anni. Gli appartamenti sono popolati in maggioranza da professionisti che si sono trasferiti a lavorare a Dubai. L’edificio, inaugurato nel 2011, è tra le più alte torri residenziali del mondo con i suoi 361 metri di altezza e 79 piani.