Auguri Garbatella! 95 anni fa nasceva un gioiello di edilizia popolare fascista

Buon Compleanno Garbatella! Fu il 18 Febbraio del 1920 – 95 anni fa – che venne deposta la prima pietra da Vittorio Emaniuele III di uno dei quartieri popolari costruiti durante il fascismo che gode attualmente di un alto indice di gradimento da parte di urbanisti ed architetti. Fondata grazie al sogno architettonico ispirato alle “Città Giardino”, oggi osservato e studiato in tutto il mondo.

Garbatella, un “gioiello”

Esperimento eccezionale di edilizia popolare, recentemente promossa a rione al pari delle zone più antiche del centro storico, si contraddistingue per la dimensione a misura d’uomo delle case immerse nel verde dei giardini e coronate da logge, balconcini e comignoli dalle forme fantasiose in stile barocco, concezione razionale degli spazi. Cuore della romanità di un tempo, la Garbatella mantiene intatto il fascino originario grazie ad una dimensione sospesa e raccolta. Il quartiere come pochi altri nella Capitale seppe coniugare edilizia popolare, costi ridotti e qualità: un mix purtroppo introvabile nelle periferie concepite dagli scellerati piani urbanistici del dopoguerra. Era caratterizzata da villini e palazzine divisi in lotti e strutturati, almeno nel nucleo storico, in tre piani al massimo, strade larghe, con grande cura per i dettagli. 

95 anni e non sentirli

La Garbatella rivitalizzò un’area allora semidisabitata e coperta da vigne e pascoli, la cui unica costruzione degna di menzione poteva dirsi la Basilica di San Paolo fuori le Mura. Oggi è un quartiere totalmente rivalutato, a partire dal costo degli immobili. Un gioiello di edilizia popolare, pensata da chi aveva a cuiore anche la qualità della vita. Niente a che vedere con i moderni “alveari” anonimi. Per fortuna qualcuno le ha fatto gli auguri, come Andrea De Priamo che per primo in rete si è ricordato del suo anniversario. E per fortuna, grazie agli abitanti del quartiere qualche iniziativa è in cantiere. Proprio in piazza Brin, il concerto della banda della polizia locale di Roma Capitale è in programma il premio “Nonna Garbatella” dedicato alle nonne del quartiere, condito da musica live. E domenica, alle 11, al Teatro Palladium, una mostra sulle radio d’epoca.