Merkel il 21 febbraio in Vaticano: è il secondo incontro con il Papa

La cancelliera tedesca Angela Merkel sarà a Roma sabato 21 febbraio per incontrare Papa Francesco. Lo rende noto il portavoce del governo di Berlino Steffen Seibert, secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg. Un segnale in tal senso era arrivato allla fine del Consiglio Ue di giovedì sera, quando la Cancelliera Angela Merkel aveva salutato il premier Matteo Renzi, con un italianissimo “Arrivederci”. Papa Francesco aveva già ricevuto la cancelliera tedesca nel maggio 2013, in prossimità delle elezioni in Germania che avrebbero poi confermato la Merkel. In agenda, si legge nell’anticipazione fornita dall’agenzia, vi saranno il dialogo fra le religioni, la globalizzazione, le crisi internazionali e il ruolo dell’Europa nel mondo. Merkel arriverà a Roma da Parigi, dove il 20 incontrerà il presidente francese Francois Hollande per discutere della presidenza tedesca del G7 e degli sviluppi in Ucraina.

La protestante Merkel come Blair?

Nei giorni successivi all’elezione di Jorge Bergoglio la cancelliera tedesca, di confessione evangelica, si era espressa a favore di un avvicinamento della chiesa protestante e di quella cattolica. «Nel nostro tempo mi sembra più importante che mai, anche se non è stata ancora raggiunta l’unità dei cristiani, richiamare di nuovo con forza alla mente quello che unisce le nostre confessioni cristiane», aveva detto la Merkel in un’intervista a un quotidiano tedesco. La particolare sintonia tra la Merkel e Papa Francesco e le sue dichiarazioni per l’unità dei cristiani hanno diverse analogie con l’attività dell’ex premier britannico Tony Blair che si è convertito al cattolicesimo nel Natale del 2009, dopo un lungo percorso di dialogo con Papa Benedetto XVI.