Terzi: «I Marò furono rispediti in India per motivi affaristici» (video)

L’intervista video a Giulio Maria Terzi: «La vicenda dei Marò è una vergogna. Ma la più grande vergogna fu il volerli rimandare in India per motivi del tutto osceni, economici e affaristici. Lo fecero dicendo di temere le proteste indiane ma si sapeva che queste proteste erano scontate e fatte per fini interni. Ora, dopo altri diciotto mesi, la doccia fredda da parte della Corte suprema indiana».