Sondaggio: continua il calo di Renzi e del Pd, sempre in crescita il Carroccio

Lieve calo per il Pd e il Movimento 5 Stelle (-0,6% per il Pd), che rimangono il primo e secondo partito – con il 37,5% e 18,5% rispettivamente – nelle intenzioni di voto di Ixè per Agorà (Raitre). Prosegue il balzo in avanti della Lega Nord, che si attesta all’12,1% (+0,9%). Quanto alla fiducia nei leader, Renzi resta primo ma in calo di un punto (dal 40 al 39%), seguito da Napolitano (38%), Salvini (27%), Berlusconi e Grillo (15%), Alfano (13%). Il sondaggio ha anche verificato la percentuale delle persone che, oggi, andrebbero a votare, che risulta essere del 58,8%. Verificata anche la risposta al caso del deputato M5s Tommaso Currò che ha lasciato il movimento. Secondo il 24%, è un bene perché il movimento si rafforzerà, mentre il 41% pensa che sia un male, indice di poca democrazia interna (il 35% non sa).

Toto-Quirinale: preferenze basse per tutti

Altro argomento “caldo”, la corsa al Quirinale. Percentuali abbastanza basse per tutti i possibili candidati, con al primo posto Giorgio Napolitano, grazie ad un 19% di consensi, seguito da Emma Bonino col 15%. Prodi e Draghi ottengono il 10%, mentre per Padoan e Veltroni non si va, rispettivamente, oltre il 4 e il 3%. Ma grande parte degli italiani, il 39%, non sa chi indicare tra i nomi proposti. Il sondaggio registra anche le preferenze degli elettori Pd. Alla domanda su chi Renzi dovrebbe indicare, il 34% degli elettori dem risponde “una donna”, il 14% Prodi, il 10% “un nome d’intesa con Berlusconi” e il 6% “un nome gradito al M5s“. Anche in questo caso sono i “non sa” a fare la parte del leone, con il 36%.

Le percentuali per ogni partito

Questo il quadro complessivo delle intenzioni di voto (tra parentesi lo scostamento percentuale rispetto alla settimana precedente): Pd 37,5% (-0,6), M5s 18,5% (-0,1), Fi 13,9% (-0,2), Lega Nord 12,1% (+0,9), Sel 3,8% (+0,4), Fdi-An 2,2% (-0,4), Ncd 2,1% (-0,2), Prc 2,0% (+0,1), Udc 1,7% (+0,3), Verdi 0,9% (-0,1), Sc 0,3% ( = ). La rilevazione è stata effettuata da Ixè per Agorà-Rai 3 il 17/12/2014 con sondaggio Cati-Cami su un campione casuale probabilistico stratificato di 1.000 soggetti maggiorenni (su 7.160 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni. Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall’Istat. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di sesso, età e macro area di residenza. Margine d’errore massimo: +/-3,1%.