L’America si commuove: la storia della bimba che ha salvato la sua famiglia

Non è una storia come le altre. Perché non ci sono selfie, non ci sono autocelebrazioni, non ci sono tentativi di far sembrare quel che non è. È la storia di una bambina di soli 6 anni, figlia di un vigile del fuoco, che ha visto la sua famiglia in pericolo e ha fatto di tutto perché non accadesse la tragedia. È una storia che sta colpendo il cuore degli americani.

La bambina non ha avuto esitazioni

La piccola ce l’ha fatta, è riuscita a mettere in salvo i suoi cari dalla furia delle fiamme. La vicenda ha avuto luogo in una cittadina del Massachusetts, negli Stati Uniti. Victoria Pierro dormiva nella sua cameretta quando si è svegliata sentendo alcuni rumori. Poi, secondo quanto ha raccontato il padre, ha sentito un lieve odore di fumo e scoperto delle fiamme. Senza farsi prendere dal panico la ragazzina è subito corsa a svegliare i suoi e ha trovato la madre che dormiva sul divano in soggiorno. La donna ha chiamato il marito, svegliato gli altri due figli e tutti sono corsi fuori. Ora tutti osannano la bimba-eroe. «Un minuto di più – ha raccontato la madre Lori Pierro – e non so cosa sarebbe successo».

Oltre un’ora per spegnere le fiamme

«Non voglio neanche pensare cosa sarebbe accaduto se mia figlia non avesse saputo cosa fare», ha aggiunto la mamma. I vigili del fuoco hanno impiegato circa un’ora per spegnere le fiamme. Per ora non si conoscono le cause dell’incendio. Tra le ipotesi è che le fiamme si siano originate nel garage, avvolgendo poi l’auto e salendo verso il piano superiore dell’abitazione.