Falsari in azione per la messa di Natale a San Pietro: truffati 200 crocieristi

Avevano acquistato un pacchetto per un’escursione a Roma con tanto di “biglietto” per partecipare alla messa di Natale di papa Francesco il 24 dicembre nella basilica di San Pietro, ma si sono ritrovati vittime di un raggiro poichè i biglietti erano falsi. E’ quello che è capitato a circa 200 crocieristi di Costa Crociere che la sera del 24 si sono recati a San Pietro a bordo di quattro pullman, “biglietto” alla mano per entrare in basilica e prendere parte alla cerimonia.

I biglietti dal colore un po’ diverso

 

Giunti ai controlli però Polizia e Gendarmeria vaticana hanno immediatamente riscontrato che i biglietti in loro possesso erano contraffatti presentando numeri di serie tutti uguali ed evidenti caratteristiche di falsificazione come il colore leggermente diverso dall’originale. Sono stati così bloccati, tra le reazioni di disappunto dei malcapitati, in attesa di per procedere ad ulteriori accertamenti. Il giorno seguente i crocieristi che hanno pagato il tour circa 200 euro hanno denunciato il fatto ai Carabinieri di Civitavecchia. La compagnia di navigazione Costa ha subito risarcito gli escursionisti e secondo quanto emerso dalle prime indagini sarebbe stata a sua volta vittima del raggiro di una agenzia di Civitavecchia cui si è appoggiata per organizzare il tour. I biglietti per partecipare alle cerimonie presiedute dal Papa in San Pietro sono gratuiti, sono emessi dalla Prefettura della Casa pontificia e disponibili presso il Portone di Bronzo. L’ingresso in basilica è consentito fino all’esaurimento dei posti, come è ben spiegato sul sito del Vaticano.