Bindi contestata. E lei: «Io non c’entro, non faccio parte del governo» (video)

Piazza Montecitorio. Una folla di manifestanti accerchia Rosy Bindi e la contesta. Attimi di paura, anche per gli agenti della Digos che la stanno scortando. La Bindi è diretta a Palazzo San Macuto dove deve presiedere i lavori dell’Antimafia, ma è costretta a tornare sui suoi passi, mettendosi in salvo dietro al cordone degli agenti di Piazza Colonna. Nel difficoltoso tragitto, nel tentativo di scampare all’ira della folla, la parlamentare del Pd prende le distanze dal suo governo: «Io non c’entro, non voto le sue leggi, parlate con Renzi». E via, in fuga.