Partecipare alle cene del Pd conviene, parola di Chicco Testa

Insomma, partecipare ad una delle cene di autofinanziamento del Pd di Matteo Renzi può avere il suo perché. E i suoi vantaggi. Che non devono essere sottaciuti. E infatti, Chicco Testa, non li ha né negati né minimizzati discutendone a Radio24 mattina.

“…sa che se fa una telefonata verrà ascoltato…”

L’attuale manager di Telit già Chicco la Peste (Legambiente 1980-87), poi Chicco Soviet (deputato Pci 87-94) e finalmente Chicco Confin (sta per Confindustria) con una raffica di incarichi pesanti, dall’Acea e poi Enel e poi Sta e Rotshchild e infine appunto Telit e Assoelettrica e basta-che-non-ce-la-facciamo-più, l’ha candidamente ammesso. Andare a queste cene conviene. Anche se costano mille euro a cranio. Anzi, appunto perché si paga. Lui in realtà ha versato diecimila euro tondi. Un tavolo intero prenotato dalla società di cui è Ad per cenare nella notte romana attovagliato all’Eur,  uno dei simboli più appariscenti della Roma fascista pensata e voluta dal Duce e realizzata dal Piacentini. Diecimila euro per il Pd. Diecimila euro per un tavolo perchè così, ascoltate bene signore e signori!, un manager di una azienda «..sa che se fa una telefonata verrà ascoltato…può essere ascoltato..» (Radio 24 Mattina, ore 8,24 circa del 10 novembre). Eloquente. Esplicativa. Chiara. Anche troppo.

L’obolo di palazzo Chigi

Già perchè pure il Chicco se ne dev’essere accorto e, subito dopo, ha tenuto a sminuire l’affermazione fatta, a minimizzare (tipo “..ma se poi telefonano tutti..eh..eh non risponde nessuno…”). Ma la frittatina era fatta. L’ascoltatore aveva ascoltato. Così, grazie a questo campione di triplo carpiato all’indietro e in avanti magistralmente tratteggiato da Giorgio Dell’Arti nel suo Catalogo dei viventi (ed 2014) sappiamo tutti qual è il nocciolo della questione. Vuoi che il potere politico sia con te benevolo? Che ti ascolti? E allora, scuci. Paga l’obolo di Palazzo Chigi. Non sarà come quello di San Pietro che pare garantisca l’al di là, ma almeno fin che starai sulla terra vale pure di più. Molto di più.

Ascolta l’audio della puntata di Radio 24 Mattina del 10/11/20014.

http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/24mattino/index.php