Scuola, trasporti e servizi pubblici fermi. Ma i disagi sono limitati

Disagi limitati in tutta Italia nei servizi pubblici, trasporti e scuola per lo sciopero generale di ventiquattr’ore proclamato dall’Unione dei sindacati di base contro il Jobs Act e la legge di stabilità del governo.

Roma e Milano: metro funzionanti

A Roma sono attive le linee A e B della metropolitana, mentre sono possibili cancellazioni di corse di tram e autobus. Anche la linea Termini-Giardinetti è attiva con possibili riduzioni di corse; chiuse invece la Roma-Lido e la Roma-Viterbo. A Milano, circolazione regolare sulle linee 1, 2, 3 e 5 della metropolitana, malgrado sia iniziata alle 8.45 la prima fascia dello sciopero generale, che andrà avanti sino alle 15. Le fasce di garanzia (mezzi pubblici garantiti) a Milano sono tra le 15 e le 18 e a Roma dalle 17 alle 20. A Roma per agevolare la mobilità durante lo sciopero le Ztl diurne del Centro e di Trastevere sono state disattivate. Sono invece regolarmente in funzione i varchi a presidio della Ztl A1 del Tridente, in vigore dalle 6,30 alle 19, e le Ztl notturne. Lieve traffico in città.

Proteste revocate a Torino, disagi nei voli a Fiumicino

Non si sciopera invece a Torino dove l’agitazione è stata revocata a seguito della prescrizione della Commissione di garanzia. Disagi invece in alcuni voli. La compagnia aerea spagnola Vueling ha improvvisamente cancellato 25 dei 38 voli in partenza e 24 di quelli in arrivo che assicura ogni giorno dall’aeroporto di Fiumicino. Inevitabili pesanti disagi per i passeggeri che non sono stati avvisati, come pure le altre strutture del Leonardo da Vinci. Vueling è l’unico vettore che abbia soppresso collegamenti in conseguenza dello sciopero.