La Bindi in tv: renziani «imbarazzanti». E il Pd si spacca in diretta

Scintille in diretta tv, su Sky Tg24, tra Rosy Bindi, che questa mattina ha partecipato alla manifestazione della Cgil a Roma, e il vice segretario del Pd Deborah Serracchiani, in collegamento dalla Leopolda. «Penso che più imbarazzante della contro manifestazione della Leopolda non ci sia niente». E poi, accusando direttamente la dirigenza del suo partito, Rosy denuncia: « Non ho visto nessuna manifestazione organizzata dal Pd, eccezion fatta per le feste dell’Unità. Improvvisamente, in un luogo artificiale, la dirigenza del partito allestisce una tre giorni di discussione del Pd che va oltre se  stesso.

Risposta piccata

Dalla Leopolda arriva la piccata risposta della Serracchiani. «Non dire che non abbiamo fatto manifestazioni del Pd in questi mesi, abbiamo fatto una quantità immensa di Feste dell’Unità. Se tu non hai preso parte mi dispiace», replica la vice segretaria del Pd, mentre la Bindi quasi la interrompe: «Ma se n’è accorto qualcuno?». Quindi la deputata democrat incalza: «Il giorno in cui il segretario del mio partito organizzerà una tre giorni del Pd per discutere dei problemi che attanagliano l’Italia ci sarà la possibilità di confrontarci» e mentre la Serracchiani  la invitava a prendere atto di come il Pd sia «diventato qualcosa di diverso da quello a cui tu sei abituata», Bindi cercava di chiudere con un seccato «va bene, vai, sono d’accordo». A questo punto, Serracchiani decide di concludere la diatriba con uno «scusatemi, ma devo tornare a lavorare», lasciando il collegamento.