Accorpamento forze dell’ordine: Delrio ammette qualcosa, per Gasparri è una follia

«Stiamo lavorando alla revisione della spesa e alla riorganizzazione funzionale delle forze di polizia». Così il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, ha commentato le indiscrezioni su un accorpamento di Gdf e Carabinieri e di Forestale e Polizia. Tuttavia – ha aggiunto a margine del convegno “Cambiarexcambiare” – «non è stata analizzata nei termini» che sono apparsi sui giornali. E Emanuele Fiano, responsabile sicurezza nella segreteria del Pd, ha smentito «decisamente che la segreteria nazionale del Pd abbia affrontato o ventilato il tema dell’unificazione delle forze di polizia o di altri corpi dello Stato. Non lo ha fatto il segretario, non lo ha fatto la segreteria». Decisamente contraria l’opposizione. «Il governo smentisca subito – ha dichiarato Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia – le notizie su demenziali propositi di fusioni di forze di polizia. Addirittura con Carabinieri e Guardia di finanza unite in un solo corpo. Sono tesi assurde. Che non comporterebbero risparmi, indebolirebbero la rete di protezione dei cittadini, alimenterebbero la confusione a tutti i livelli. Renzi, anziché meditare follie, trovi i soldi per sbloccare gli stipendi del comparto sicurezza-difesa. Comunque questi propositi devastanti in Parlamento non passeranno mai e, se non smentiti, rischiano di rendere ancora più difficile un confronto sindacale già aspro».