A Sorrento “Muovitalia014”, la due giorni dei giovani azzurri. Matteoli: «Il centrodestra riparta dai ragazzi»

Ricostruire il centrodestra, partendo dai giovani. È fra gli obiettivi di “Muovitalia014”, la terza edizione della convention organizzata da Fondazione della Libertà e dall’associazione Meridiana, che si svolgerà a Sorrento sabato e domenica. A presentare l’appuntamento sono stati i parlamentari di Forza Italia Altero Matteoli e Basilio Catanoso, spiegando che si parlerà, tra l’altro, di Europa, valorizzazione delle identità locali e tutela delle frontiere, estensione dei diritti civili, libertà di opinione e sostegno alla famiglia tradizionale, formazione, lavoro, politiche fiscali e riforme costituzionali. Soprattutto, «centinaia di ragazzi affronteranno il problema relativo al centrodestra e parleranno dei suoi valori», ha spiegato Matteoli. «Il partito non ha contribuito finanziariamente all’organizzazione di Muovititalia, i ragazzi hanno fatto tutto da soli», ha sottolineato poi Catanoso, che insieme a Matteoli e diversi altri politici sarà fra i relatori della due giorni sorrentina. Con loro, sono invitati tra gli altri anche i deputati democratici, Marco Causi ed Emanuele Fiano, i parlamentari azzurri Mara Carfagna ed Elena Centemero – che si confronteranno sulle unioni civili, che fanno dibattere all’interno stesso di Forza Italia – Annagrazia Calabria e Renato Brunetta.  Nel corso dell’ultima giornata, infine, è in programma un incontro in cui si affronterà il tema delle elezioni Regionali, che in prospettiva potrebbero essere un banco di prova per il ritorno a un centrodestra unito.