La polizia anti-terrorismo: «Cinquanta italiani sono partiti per combattere con l’Isis»

Sono circa 50 gli italiani “partiti per combattere con l’Isis”. Lo ha affermato a Sky tg24 Claudio Galzerano, direttore della Divisione Antiterrorismo Internazionale dell’Ucigos, la polizia di prevenzione. «È stata creata una lista consolidata che ci permette di conoscere esattamente le dimensioni del fenomeno in tutte le sue differenti sfumature. Siamo, tra tutte le persone coinvolte nella problematica, al di sotto delle 50 unità». «In Italia abbiamo un conto preciso di quanti italiani sono partiti per combattere con Isis, perché nelle comunità della sicurezza italiana – ha assicurato il direttore della Divisione Antiterrorismo Internazionale dell’Ucigos – c’è un’ottima osmosi tra il lato intelligence e il lato del law enforcement, delle forze di polizia». Sulla questione è intervenuto anche il ministro dell’Interno Alfano, che conferma: «Abbiamo fatto un monitoraggio che teniamo sempre aggiornato che ci dice un numero di 48 in qualche modo legati all’Italia in termini di transito o passaggi vari effettuati nel nostro Paese. Il comitato analisi strategica antiterrorismo – prosegue – si riunisce di settimana in settimana, abbiamo sempre valutazioni aggiornate e teniamo sotto controllo la situazione».