Il 24 settembre messa in ricordo di Donato Lamorte

Si terrà mercoledì 24 settembre alle 15 nella basilica di San Marco (in piazza San Marco, a lato di piazza Venezia) una messa in ricordo di Donato Lamorte, scomparso a Roma il 21 agosto scorso, e le cui esequie si tennero a Don Bosco, la zona dove l’esponente del Msi e di An risiedeva da sempre. La cerimonia è stata organizzata dalla Fondazione Alleanza nazionale per consentire anche ai tanti amici ed estimatori di Donato che ad agosto erano in ferie di poterlo salutare per l’ultima volta. Donato Lamorte ha lasciato un grande vuoto in tutta la comunità umana che per anni si è identificata nella destra nazionale: consigliere provinciale, poi parlamentare, si è sempre occupato della “macchina” del partito, dell’organizzazione, prima nel Msi con Michelini, Almirante e Fini, e poi in Alleanza nazionale. Tutti lo ricordano come una persona che non si è mai tirata indietro a chi ha gli richiesto aiuto, cercando in ogni maniera di dare risposte ai tanti militanti e famiglie di militanti che per decenni hanno difeso le loro idee e la bandiera italiana. Per questo, malgrado il periodo festivo, la grande basilica di San Giovanni Bosco era affollata da tantissime persone che sono accorse per salutarlo l’ultima volta, a cominciare dai sui vecchi camerato della sezione Prenestino, dove per la prima volta, nel 1949, un giovane Donato, tornato dall’Africa, si era avvicinato al Msi.