Cade dal quinto piano della scuola: gravissimo un ragazzo di 17 anni

Drammatico inizio di anno scolastico. Uno studente di 17 anni è caduto dal quinto piano del liceo Lussana a Bergamo, nell’orario fra la prima e la seconda campanella. Il giovane studente, al terzo anno dell’indirizzo di scienze applicate, è ricoverato in rianimazione al Papa Giovanni XXIII in condizioni gravissime. Una notizia che ha sconvolto l’intera scuola. Secondo la prima ricostruzione, poco prima del suono della campanella il ragazzo è entrato in aula, al secondo piano, poi è uscito. Avrebbe raggiunto il quarto piano dell’istituto, si sarebbe arrampicato utilizzando una scaletta esterna fino a raggiungere un punto ancora più alto. Poi il volo nel vuoto, non si sa se per un malore o per un gesto premeditato. È stato il vicepreside Stefano Dominoni a trovarlo a terra accanto a un ingresso secondario, nei pressi della palestra. Ed è stato lì che lo hanno visto i suoi compagni di classe.  Tutti visibilmente scossi perché non non riescono a capire come ciò sia potuto succedere. Il diciassettenne è descritto come uno studente volenteroso che ha sempre ottenuto buoni voti e non ha mai avuto problemi di natura scolastica. «È una notizia drammatica. Anche io ho figli di questa età: spero che i medici possano salvarlo – ha detto il sindaco di Bergamo Giorgio Gori – Posso solo immaginare il momento che stanno affrontando i genitori, ai quali mando un forte abbraccio».