Riecco il cabaret di Renzi: tweet dal mare di Forte dei Marmi per “annunciare” la rivoluzione

Mancano solo la tromba e il copricapo giallo che aveva Lello Arena quando urlava la sua Annunciazione, annunciazione nel celebre sketch della Smorfia ai tempi del mitico Massimo Troisi. Anche nella stagione del caldo (misto a temporali) il cabaret politico di Renzi non rinuncia neppure a una replica. Non gli è bastata la lezione, quell’elenco di promesse, quei provvedimenti rivoluzionari che avrebbe fatto con la velocità di Carl Lewis, uno ogni due settimane. Anzi, uno ogni settimana. Un fiasco. La propaganda però è l’anima del commercio e lui, il premier tutto tv e slogan, ci riprova. La scusa gliel’hanno offerta molti giornali su un piatto d’argento, parlando di progetti segreti del governo. E lui ne ha subito approfittato: «Talmente segreti che non li conosce nemmeno il governo. #nonesiste #maddeche», ha scritto su Twitter con il finale a suo dire spiritoso, perché in romanesco, una svolta dalle battute stile fiorentino alla Panariello a quelle casarecce alla Maurizio Battista. Poi, sempre da Forte dei Marmi, dov’è in vacanza con la famiglia, scrive un nuovo elenco della spesa, le cose da fare, senza entrare chiaramente nei dettagli: «I progetti del governo non sono segreti. Iniziamo dalla giustizia a cominciare da quella civile che oggi civile non è. Ne parliamo? #agosto». Appuntamento per il 29, a scatola chiusa.

Ma non finisce qui, bisogna annotare, altrimenti si rischia di perdere il conto: «C’è poi – ha continuato il premier in un altro tweet – lo sblocca-Italia, che riguarda infrastrutture, energia, autorizzazioni pubbliche, finanza per investimenti. Ne parliamo?#agosto». E ancora: «Infine il 29 linee guida sulla scuola. Perché tra dieci anni l’Italia sarà come la fanno oggi gli insegnanti. Noi lavoriamo su questo in#agosto». Per adesso, l’unica cosa certa è che le tasse sono aumentate ovunque e che c’è il rischio che sui pensionati arrivi un’altra stangata. Ma di questo Renzi non parla su Twitter. Verba volant, scripta manent.