L’attore Mickey Rourke testimonial pro-Putin: a Mosca compra la t-shirt che inneggia al leader russo

L’attore americano Mickey Rourke sembra simpatizzare per il leader del Cremlino Vladimir Putin nonostante il suo Paese sia in questo momento ai ferri corti con la Russia per via della crisi ucraina. Rourke, che si trova per ora a Mosca, ha infatti comprato una maglietta grigia con il ‘faccione’ di Putin in un negozio del celeberrimo centro commerciale Gum, che si affaccia sulla piazza Rossa, e l’ha subito indossata davanti a tutti senza perdere tempo dicendo che la porterà “dappertutto”, “anche in America”. Sulla maglietta comprata da Rourke c’è un ritratto di Putin in divisa da marine russo, ma sembra che la t-shirt più venduta sia quella che ritrae il presidente russo su una sdraio in spiaggia mentre beve un cocktail. Sono 15 i modelli con il volto di Putin. Ogni maglia costa corca 25 euro e riporta una scritta diversa, come “L’uomo più gentile” oppure “Non ci avranno mai”.

Non è il primo caso di una star del cinema che rivela una sorta di “innamoramento” per il leader del Cremlino. Il caso più famoso ed eclatante è quello di Gerard Depardieu, cui Putin consegnò un passaporto russo (l’attore dichiarò di volersi stabilire in Russia per sfuggire alla tassazione di Hollande). Proprio in questi giorni Depardieu ha presentato al festival cinematografico di Vyborg il suo nuovo film, Viktor.

Da ultimo un outing in favore di Putin è arrivato dall’attore Usa Steven Seagal, il quale ha parlato del presidente russo come dio uno dei maggiori leader mondiali viventi. In una intervista al quotidiano governativo Rossiskaia Gazeta, dal set del film che sta girando in Romania, il campione di arti marziali – i cui nonni paterni erano ebrei russi – ha inoltre difeso la politica di Putin in Ucraina.