La satira sul web colpisce gli amici delle banche: la Merkel e Renzi. Ce n’è anche per la Gruber

La satira su Facebook non si ferma. E colpisce duro, anche sotto mentite spoglie, gli “amici politici dei banchieri”. L’ultima trovata: dicono di amare il rigore fiscale, l’austerità, i parametri di Maastricht e le politiche di controllo del debito. Esortano l’intervento della Trojka, detestano la sovranità nazionale, se non quella tedesca. E tutto ciò si traduce in una passione sfrenata per la Germania e la sua leader, Angela Merkel, malgrado siano italiani doc. Sono “Gli Eurocrati”, e su Facebook prendono in giro, con un linguaggio freddo, tipico dei funzionari di Bruxelles, i Paesi dell’Europa meridionale, bollati con disprezzo come «democrazie mediterranee velleitarie, inaffidabili e inconcludenti». La loro pagina mostra una foto della Cancelliera accanto a Juncker e la didascalia: «Il fascino discreto della tecnocrazia europea. Siamo l’Europa della burocrazia e delle banche». Questi i loro motti: «L’Europa siamo noi, non voi, noi’,’la sovranità appartiene al popolo che non la esercita, secondo quanto previsto dai trattati”, «Esportiamo la burocrazia». Una satira, in forma anonima, ficcante e mai volgare, che sul web da mesi suscita interesse e divertimento, con migliaia di click. Fonti autorevoli, ovviamente di Bruxelles, fanno sapere che è una sorta di spin off, di emanazione de L’Apparato, un’altra iniziativa tra il serio e il faceto, il cui motto era: «L’eterno nemico dei Giovani e del Nuovo». Ora la loro vittima è il presidente francese: «Vi ricordate Hollande in campagna elettorale? Era tutto un tuonare contro l’austerità. È bastata una nostra alzata di sopracciglia ed è diventato più ortodosso di Weidmann». E nel mirino degli Eurocrati ci finisce Matteo Renzi. Nei giorni scorsi hanno ironizzato sulla sua decisione di lanciarsi un secchio d’acqua addosso aderendo alla campagna di sensibilizzazione contro la Sla. «Ci congratuliamo con lo sforzo che state facendo di familiarizzarvi con l’effetto che fa la doccia con l’acqua fredda. Se sapeste che cosa vi stiamo preparando per ottobre». E sempre in vista della Finanziaria: «Le carte di credito emesse da istituti bancari mediterranei non saranno più utilizzabili a partire da ottobre. Verrà emessa una Poraccio Card a chi ne farà richiesta alla Bundesbank». Ma parlano anche di tv: «La nuova Rai (commissariata) trasmetterà solo i seguenti programmi approvati dalla Troika: l’Ispettore Derrick, il Commissario Rex, tutta la Bundesliga minuto per minuto, talk show politico condotto da Lilli Gruber dal titolo Grubel Alles». Attenti anche alle ricorrenze: «Duemila anni fa moriva Ottaviano Augusto, antico leader dell’Europa Unita nonché inventore del fisco e primo artefice di una riforma monetaria su scala continentale. L’impero romano crollò evidentemente per via dei conti pubblici fuori controllo». Consigli familiari: «Non lasciate che i vostri figli sviluppino indolenti attitudini mediterranee. Minacciate procedure di infrazione. Effettuate regolarmente manovre strutturali tagliando loro la paghetta. Aumentate la loro competitività tenendoli a digiuno». Infine, il suggello al trionfo tedesco dei Mondiali: «Dato che i popoli latini non comprendono la loro inferiorità, la Germania gliela sta illustrando nell’unico linguaggio che comprendono: il calcio».