Hitler tra i “modelli” dell’Ukip? Bufera in Gran Bretagna sull’eurodeputato Etheridge

Fra gli esempi di bravi oratori da studiare e imitare, ha citato anche Adolf Hitler. Per questo l’eurodeputato Bill Etheridge è finito al centro di una accesa polemica, in cui ha trascinato anche il suo partito, l’Ukip di Nigel Farage. «Credevo che nulla mi avrebbe più sorpreso, ma questo mostra che Farage non è riuscito a fare pulizia nel suo partito», ha detto il parlamentare laburista Mike Gapes, dopo che il Mail on Sunday ha riportato i contenuti dell’intervento di Etheridge a un seminario del partito per i giovani attivisti che si preparano a essere candidati. L’eurodeputato, che ha citato anche Benito Mussolini, stava spiegando l’importanza di saper parlare in pubblico per conquistare la platea e generare consensi e si è affidato agli esempi storici per dimostrarla. Quindi, ha proposto una carrellata di personaggi storici le cui tecniche comunicative erano risultate particolarmente efficaci. «Hitler è stato un oratore magnetico e convincente», ha detto tra l’altro Etheridge, aggiungendo che in questo modo «ha ottenuto molto». Il Daily Mail ha parlato delle polemiche che ne sono scaturite come di una «tempesta» che si è abbattuta su Nigel Farage, in un momento particolarmente delicato. È di pochi giorni fa, infatti, l’indiscrezione secondo cui il leader degli euroscettici, forte dei risultati elettorali per Bruxelles, sarebbe pronto a espugnare Westminster, da cui finora è rimasto escluso. Ma il partito non sembra particolarmente preoccupato dall’incidente del seminario e, anzi, ha risposto contestualizzando le dichiarazioni del suo eurodeputato: «Bill Etheridge ha tenuto un seminario sulle caratteristiche del parlare in pubblico e ha messo in evidenza grandi orartori del passato, come Churchill, Blair, Martin Luther King e Hitler, come esempio di persone il cui stile, non i contenuti, andrebbe studiato».