Grazie Don Pierino, nessuna calunnia potrà cancellare quello che hai saputo insegnare e realizzare

Don Pierino Gelmini ha strappato alla morte migliaia di vite. Non solo combattendo in Italia e nel mondo il flagello della droga, ma dando un ricovero in Asia o in America Latina a chi sarebbe morto di stenti, fame e povertà. Ha mobilitato energie enormi, scosso palazzi della politica, troppe volte sordi, restituito un sorriso e una speranza a tante famiglie alle quali lo Stato non ha dato né ascolto né risposte. Tanti giovani, usciti dalle sue comunità, hanno creato famiglie nelle quali sono nati e cresciuti bambini che non esisterebbero se Don Pierino non avesse strappato alla morte i loro genitori. Don Pierino ha difeso e alimentato la vita, sempre e ovunque. Gli attacchi subìti, le ingiustizie patite non potranno mai cancellare un’opera realizzata solo grazie alla sua determinazione e alla forza che gli ha dato il Signore. In tanti siamo testimoni di questa verità, incontestabile e resa forte e salda dal sorriso di chi, solo grazie a Don Pierino e alle sue Comunità Incontro, ha ritrovato la vita. La sua opera non finirà con lui, ma proseguirà attraverso l’impegno di quanti hanno agito al suo fianco e sotto la sua guida. La valle della speranza accoglierà ancora chi vuole uscire dalla disperazione. E il nome di Don Pierino resterà per sempre ad indicare un giusto cammino che nessuna  calunnia o persecuzione potranno interrompere. Il dono della sua amicizia resterà per tanti di noi un privilegio, aver potuto sostenere la sua opera una gioia impareggiabile. Grazie Don Pierino.