«Alla prima di Campionato tutti i calciatori indossino un fiocco giallo per i due marò trattenuti in India»

All’indomani del sorteggio del calendario della nuova stagione di Serie A del Campionato di calcio il presidente della commissione Difesa della Camera dei deputati, Elio Vito (Forza Italia), ha reso diffuso una lettera inviata nei giorni scorsi al presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta, con la quale ha chiesto che alla prima giornata di campionato i calciatori di tutte le squadre indossino un fiocco giallo, in segno di solidarietà con Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i due marò che da quasi novecento giorni sono trattenuti in India. «Sono convinto – afferma il presidente Vito – che questa iniziativa di solidarietà nei confronti dei due militari possa anche contribuire a migliorare l’immagine del nostro calcio. L’avvio del prossimo Campionato può rappresentare una ulteriore importante occasione per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sul caso di Latorre e Girone e per testimoniare loro solidarietà e vicinanza. Le propongo, quindi, che i calciatori di tutte le squadre scendano in campo, nelle partite della prima giornata, con un fiocco giallo», scrive Vito nella sua lettera. «Non ho dubbi che la Lega Calcio Serie A condivida lo spirito di questa proposta, che può contribuire a promuovere sia i valori di attaccamento alla Patria ed alle Forze Armate che quelli sociali, popolari ed umani che appartengono allo sport ed al calcio», conclude il deputato di Forza Italia. Intanto, sia sul fronte giudiziario indiano e internazionale sia su quello politico-diplomatico, tutto tace sulla sorte dei nostri due marò.