Obama in palestra, allarme sulla mancanza di sicurezza. Il video spopola su web

Prima le foto, poi il video di Barack Obama in palestra sbancano il web. Tutto è cominciato martedì, quando un sito web polacco, Plotek.Pl, ha postato alcune immagini un pò sfocate di un uomo, molto somigliante al presidente americano, mentre solleva qualche peso in una palestra. Il caso però nasce solo il giorno dopo, quando il famoso sito gossip Usa, Tmz, riesce a ottenere il video di quella seduta d’allenamento, nella palestra dell’hotel di Varsavia in cui si trovava Obama, “rubata”, da qualcuno presente.

Immediatamente, quelle immagini in America sono diventate virali. Ed è subito scoppiata la polemica, ma anche le ironie online sulla performance del “Commander in Chief”. Tanti si sono preoccupati di sapere se il Presidente avesse corso qualche pericolo, mettendo anche in dubbio l’efficacia del suo servizio di sicurezza, com’è noto da mesi al centro di tanti scandali. Greta Von Susteren, della Fox, ha lanciato l’allarme: «Com’è possibile che il Presidente possa essere ripreso in palestra da un qualunque passante? Stava correndo un rischio enorme, dov’erano i suoi uomini?». Attacchi in piena regola, tanto che il Secret Service ha deciso di diffondere una nota per chiarire che le immagini erano state registrate ‘off the record’ alla Gym del Marriott Hotel di Varsavia. Che gli altri ospiti dell’hotel, dopo essere stati perquisiti, avevano pieno accesso alla struttura. E che, ad ogni modo, il Presidente è sempre stato sotto il controllo dei suoi agenti della sicurezza, senza mai correre alcun pericolo. Quanto all’allenamento, su twitter in tanti hanno preso in giro il presidente. C’è chi lo critica per la tuta con i pantaloni lunghi, un po’ da “nerd”, chi per i pesi troppo leggeri, chi per le flessioni troppo lente.

Insomma, nel Paese del fitness, non si fanno sconti, nemmeno al volenteroso Barack Obama. Del resto, di politici in palestra, si occupa anche il New York Times che oggi, sul suo sito web, racconta come il sindaco Bill de Blasio si tiene in forma. Anche qui domina l’ironia: pare che l’imponente sindaco della Grande Mela, non faccia troppi sforzi: cyclette a bassa andatura, macchine di pesi al minimo, quasi senza sudare. Ma, per una volta magnanimo, il giornale ammette che in fondo va bene tutto, pur di muoversi e distrarsi un po’ dal suo lavoro estenuante.