Niente comicità, insulti sessisti alla Boschi sul blog di Grillo

Il testo Boschi è «un porcata», firmato M5S.  «Il recente testo del Ministro Boschi costruisce un Senato di nominati» a cui «solo come contentino al popolo, si toglie l’immunità per rendere più passabile la porcata. Noi abbiamo rigettato in toto la sconcia proposta, con il semplice emendamento 6.5: “sopprimere l’articolo”». L’ affondo al ministro Maria Elena Boschi – e al governo – da parte dei pentastellati arriva alla vigilia di un incontro particolarmente atteso: quello che domani vedrà protagonisti Pd e M5S. Ma se, sulla carta, il vertice è dedicato alla riforma della legge elettorale, la polemica che si protrae da giorni e che non accenna a placarsi verte invece sulla riforma del Senato. Ma sulla bacheca Facebook di Beppe Grillo arriva il peggio e il ministro viene offesa nel modo peggiore: «Meglio se faceva la pornostar». «Bot..na». «Bella fuori ma putrefatta dentro». Sono questi alcuni degli insulti sessisti pubblicati da alcuni utenti contro Maria Elena Boschi  come commenti al post, pubblicato anche sul blog del leader 5 Stelle, in cui si evidenzia come il ministro delle Riforme abbia «accusato pesantemente il Movimento». Tra i centinaia di commenti, diverse le offese al ministro, anche se numerosi utenti si affrettano a prendere le distanze. Subito arriva la solidarietà della vicesegretaria del Pd, Debora Serracchiani e dalla parlamentare di Forza Italia Elena Centemero: «Purtroppo constatiamo ancora una volta che, quando una donna ricopre ruoli importanti, il dissenso non si esprime sui contenuti ma sottoforma di attacco personale di tipo sessista. È la dimostrazione che in Italia c’è ancora molto da lavorare, a livello culturale»