L’ultima follia di Dov Charney: balla nudo in un video l’ex ad di American Apparel licenziato per molestie

Non accenna a rinsavire il chiacchierato, bislacco fondatore e ormai ex amministratore delegato del marchio di abbigliamento American Apparel, Dov Charney. Sì, quello dei peli pubici sui manichini, quello licenziato per molestie sessuali ai dipendenti, quello delle campagne pubblicitarie soft core dello store American Apparel di New York. Non si cheta e ora è proprio lui a spogliarsi. Un video molto esplicito gira sul web,  che lo mostra mentre balla nudo e divertito nel suo ufficio, per di più in compagnia di due ragazze riconosciute essere due ex dipendenti della sua azienda. Il video era stato caricato su Vidd.me due mesi fa con il titolo “Dov Charney dancing for employees…”. ma solo ora si sta diffondendo online. Lo scorso mercoledì Charney, 45 anni, è stato licenziato all’unanimità dal ruolo di presidente e ad proprio in ragione delle accuse di molestie sessuali a suo carico. Sesso, uso sconsiderato di fondi e ora anche il video in cui balla nudo: si allunga la lista delle grane per Dov Charney,  fondatore del marchio di abbigliamento hipster, in difficoltà in termini di vendite e in forte calo in borsa. Un’indagine interna lanciata in marzo avrebbe rivelato particolari scottanti di Charney. Da qui la decisione del consiglio di amministrazione, sotto pressione degli azionisti, ad allontanarlo: si temono, infatti, ricadute forti che andrebbero, per gli investitori, a ridurre ancora di più un investimento, in quello in American Appareal, che è già affondato negli ultimi anni. La società spiega senza specificare: «Siamo cresciuti e le responsabilità di Dov nella situazione iniziano a pesare più dei benefici», afferma Allan Mayer, il nuovo co-presidente del consiglio di amministrazione. L’indagine interna della società avrebbe rivelato un uso improprio di fondi, con viaggi e alberghi pagati a genitori e amici. Ma a preoccupare sono soprattutto le accuse di molestie sessuali, con Charney che avrebbe autorizzato la pubblicazione di foto di nudi di una dipendente sul blog della stessa dipendente, ma senza che questa lo sapesse. Ma Dov è uno che se le cerca e infatti per lui gli scandali sessuali non sono una novità: già  in passato è stato accusato di aver tenuto in “schiavitù sessuale” una dipendente (la stessa delle foto). Ora il video in cui balla nudo. Narcisismo?Ego fuori controllo?