La Sacra Famiglia: «Berlusconi si comporta bene, si impegna e chiacchiera con tutti»

Silvio Berlusconi «si sta impegnando molto, è davvero diligente e si sta comportando bene». A dirlo sono i responsabili di Sacra Famiglia, la Onlus dove il leader di Forza Italia ha scontato ormai quasi due dei dieci mesi di affidamento in prova ai servizi sociali, a cui è stato condannato per il caso Mediaset. Per la struttura di Cesano Boscone è stato un giorno di inaugurazione e taglio del nastro, con la presentazione alla stampa dei nuovi spazi della Residenza assistenziale per disabili San Riccardo, che ospita pazienti con disturbi comportamentali. La struttura si trova proprio a qualche metro da quella in cui l’ex premier si reca ogni venerdì dal nove maggio. «Ormai ci siamo abituati – spiega Paolo Pigni, direttore della struttura – e devo dire che magari avrà anche tutti i peccati del mondo, ma si sta comportando bene». Lo stesso ripetono anche i dipendenti che, settimanalmente, assistono alle quattro ore di permanenza di Berlusconi nella struttura. «Saluta, stringe mani e chiacchiera con tutti», spiegano sottolineando che «non è isolato come si è detto, ma partecipa davvero per tutta la mattina alle attività del suo nucleo». A dare fastidio è ancora la pressione mediatica, con i supporter dell’ex premier «che vanno tenuti a bada perché chiedono di entrare nella struttura» e che provocano settimanalmente qualche disturbo, secondo quanto si apprende.