Vespa furioso: la Rai lo “taglia” per fare spazio ai renziani e lui litiga con Fiorello

«Dopo quello che mi è stato detto e scritto dopo l’incidente, quelle di Vespa sono parole d’amore. Quindi love Bruno». Con questo cinguettio Fiorello chiude su Twitter il botta e risposta con Bruno Vespa nato da una battuta dello showman sull’ipotesi di tagliare la serata del giovedì di Porta a Porta a partire dalla prossima stagione. «Noooooo hanno tolto una serata a Vespa!!! Se gli avessero tolto un rene avrebbe sofferto di meno!!!», aveva scritto martedì lo showman su Twitter. Vespa, che non ha gradito la battuta giocata sulla salute, ha macerato la risposta per ben 24 ore prima di replicare con un cinguettio al curaro: «Se avessero tolto a te un rene quando hai investito quel poveraccio, avresti fatto una battuta migliore. Un giovedì vale la vita?» Il riferimento èall’incidente motociclistico del marzo scorso nel quale Fiorello investì un pedone. Al di là della battuta di Fiorello per Vespa il momento non è dei migliori dal punto di vista professionale: si fanno sempre più insistenti le voci sul progetto di Rai1 di ridurre, almeno in una parte della prossima stagione, le serate di Porta a Porta da quattro a tre, per poter dare spazio nella serata del giovedì ad un nuovo programma d’informazione, probabilmente condotto da Duilio Giammaria. Forse Fiorello ha esagerato, ma la replica velenosa di Vespa lascia intendere che a Raiuno il clima non sia dei più sereni. La notizia della possibile eliminazione della puntata del giovedì è stata confermata in parte anche dal direttore di Rai Uno Giancarlo Leone che ha specificato come l’idea sia quella «di testare alcune seconde serate per la prossima stagione», anche se si tratta solo di un progetto «perché deve essere ancora presentato in Cda». Come commenta su Twitter, l’ex ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri «Bruno Vespa risponde duramente a Fiorello. Fanno le pulci a Porta a Porta quelli che hanno mandato in onda flop in serie su Rai Uno».